Menu

Harry e Meghan, dal Royal Wedding ai jet privati, quanto sono costati?

25/05/2020

Meghan Markle e il principe Harry hanno detto addio alla Royal Family lo scorso gennaio, ora vivono a Los Angeles, e da inizio aprile hanno rinunciato definitavamente a titoli e privilegi.

La coppia, passata da royal a holliwoodiana, non ha certo rinunciato al lusso, vivono in una maxi villa con tanto di piscina, guadagnano fior di quattrini con nuove iniziative benefiche ed esclusivi progetti lavorativi, ed ora sembra che gli inglesi non abbiano gradito l'esorbitante cifra di denaro che sono riusciti a spendere in poco più di un anno quando appartenevano ancora ai Windsor, gravando così sulle casse dello stato.  

Partendo dal Royal Wedding del 19 maggio 2019, che tra abiti, banchetti e festeggiamenti è costato 33,5 milioni di sterline, ovvero 37 milioni di euro, una cifra ben più elevata rispetto al matrimonio di William e Kate da 20 milioni di sterline (circa 22 milioni di euro), nei mesi successivi la coppia ha ristrutturato Frogmore Cottage per 2,4 milioni di sterline (2,6 milioni di euro), e ha voluto un apposito staff per la sicurezza, il cui stipendio è stato pari a 7 milioni di sterline in due anni, ovvero 7,8 milioni di euro, quindi non si sono fatti mancare nulla, le spese per i viaggi su jet privati sono stati di circa 1 milione di sterline, lo stipendio per i dipendenti pari a 592.000 sterline, lo stipendio di Harry da 1,9 milioni di sterline, oltre alle feste di lusso ed agli abiti griffati.  

Quale sarebbe la stima della cifra totale?  

La bellezza 44 milioni di sterline, dunque circa 49 milioni di euro, pagato in gran parte con le tasse versate dai contribuenti. Certo, di recente Harry e Meghan hanno annunciato che restituiranno i soldi usati per ristrutturare la vecchia casa inglese ma a quanto pare la cosa non consola l'ex ministro Norman Baker, che in un articolo pubblicato sul DailyMail ha denunciato lo spreco della loro vecchia vita inglese.